Olbia 2 - 0 Pontedera

pontolbia1
24 September 2017 - 16:30 at Stadio Bruno Nespoli Olbia(OT)


 

 

 

 



 

Le formazioni:
Olbia:
Aresti,Pisano,Dametto,Iotti,Cotali,Feola,Geroni,
Muroni,Murgia,Ogunseye,Ragatzu.
All.Mereu
Pontedera:Contini,Risaliti,Vettori,Frare,Calcagni,Spinozzi, Caponi,Gargiulo,Corsinelli,Grassi,Pesenti.
All.I.Maraia
Reti:38′Ragatzu,85′Senesi

Si è appena conclusa la gara valida per la 5^ giornata del girone A fra Olbia e Pontedera: 2-0 il risultato a favore dei sardi. Successo pienamente legittimo e mai in discussione che consente alla truppa di Mereu di issarsi nelle posizioni di avanguardia della classifica con 10 punti in 5 giornate. Al contrario, i toscani confermano le difficoltà emerse anche nelle partite precedenti andando a corrente alternata e pungendo poco in avanti e concedendo qualcosa di troppo in difesa.

In cronaca, la prima frazione vede un approccio incoraggiante per gli ospiti senza però costruire occasioni in area avversaria. Con il passar del tempo l’Olbia ha preso il comando delle operazioni giostrando con maestria in mezzo al campo. Dopo dieci minuti sardi pericolosi sull’asse Murgia-Ragatzu, sinistro sul quale Contini si opponeva. Poco dopo era Muroni a provarci con un tiro da dentro l’area con un velenoso destro sul quale il portiere avversario respingeva con prontezza. Pericolosi gli ospiti nella prima frazione soltanto con un inserimento di Gargiulo in area, il quale però al momento del tiro è stato disturbato da Muroni concludendo a lato. Sul finire del tempo poi è arrivato il meritato vantaggio su rigore assegnato per il fallo di Caponi su Cotali. Dagli undici metri Ragatzu batte Contini nonostante l’estremo difensore ospite avesse intuito la traiettoria della sfera.

Nella ripresa la truppa di Maraia si getta in avanti, ma il forcing produce una punizione di Caponi deviata in corner da Aresti e altri tiri dalla bandierina che non producono effetti alcuni. I padroni di casa tornano a gestire sforando la rete prima con Ogunseye a metà della seconda frazione e trovandola poi con Senesi innescato da un magistrale assist di Ragatzu, poco dopo i toscani sfiorano la rete della bandiera con Pesenti, il suo colpo di testa si stampa sulla traversa. Adesso vediamo i Top & Flop del confronto:

TOP

Ragatzu (Olbia): Semina costantemente il panico nella retroguardia toscana sfiorando il gol in due circostanze nella prima frazione e siglando il vantaggio trasformando con freddezza il rigore. Nella ripresa regala un assist sontuoso a Senesi per il 2-0 che mette la parola fine al confronto. DEVASTANTE

Contini (Pontedera): Sale in cattedra il portiere granata disinnescando in maniera ottimale tre limpide occasioni da rete con interventi d’istinto. Anche sul rigore aveva battezzato l’angolo giusto intuendo la traiettoria della sfera ma non riuscendo ad intervenire. RIFLESSI PRONTI

FLOP

Ogunseye (Olbia): Nel contesto in una gara ben giocata dalla truppa di Mereu, la sua prestazione risulta inferiore rispetto a quella dei compagni. Anche quando i bianchi spingono con insistenza, l’ex attaccante del Prato non riesce ad incidere in area avversaria. SOTTO TONO.

La squadra (Pontedera): I granata hanno un buon impatto agli inizi dei due tempi mostrando personalità, poi però sono i padroni di casa a prendere in mano le redini del confronto. La truppa di Maraia si accende solo a corrente alternata e concede davvero troppo in fase difensiva. In avanti sono pochi i riferimenti per due bocche da fuoco come Grassi e Pesenti. INVERTIRE LA ROTTA

Fonte:Stefano Scarpetti www.tuttolegapro.com

Risultati Pontedera offerti da Livescore.it