Pontedera-Lucchese 3-2 analisi tecnica

fpar
1 gennaio 2018


 

 

 

 



 

Portale d’informazione sportiva

Articolo a cura di
ROBERTO BRANDI


www.errebimedia.it


www.robertobrandi.com

Sempre pronto a ribadire i concetti già espressi negli altri articoli precedenti,prestazione normale, molto sottotono quella della Lucchese..ma da quanto avevo visionato delle varie partite non mi aspettavo grandi cose visto che era anche in formazione rimaneggiata.Ad ogni modo se i rossoneri avessero capitalizzato meglio le occasioni e il volume di gioco avrebbero sicuramente vinto la partita..Clamorosa quella capitata a Del Sante che da un centimetro con Contini ormai fuori causa difesa in stile Camomilla,porta spalancata sparava incredibilmente alto(come già successo fortunatamente per i granata ad esempio con il Gavorrano)!!Valutando le azioni che hanno portato ai gol il primo di Pesenti è colpa dell’intera retroguardia Lucchese dove sono coinvolti in 7(8 con il portiere)contro soli 5 Pontedera da marcare.Calcagni lasciato libero di crossare con il difensore a metri di distanza ,peggio come non mai con l’uomo più pericoloso che è Pesenti lasciato da solo libero in area, che invece andava raddoppiato se non triplicato in seconda battuta,frittata completa con il portiere che abbozza l’uscita poi rientra tra i pali lasciando indisturbato Pesenti che ringraziava.Però se il portiere usciva impediva sicuramente il gol.Il pareggio rossonero è una bella autorete di Pesenti posto sul primo palo nel calcio d’angolo che di tacco anticipa attaccante e portiere!!Il secondo gol del Pontedera è la fotocopia del primo Calcagni lasciato libero di crossare stesso numero di giocatori lucchesi 7+1 portiere contro 5 granata,il portiere stranamente non fa sua la sfera che gli sfila davanti per tutta l’area piccola arriva Pesenti in corsa sul secondo palo che ringrazia.Terzo gol il portiere non trattiene un tiro banale di Pinzauti e respinge proprio dove è appostato Pesenti che non può far altro che segnare..anche in questo caso maldestramente lasciato libero da marcatura.Peggio che mai quello del secondo gol della Lucchese dove praticamente tutta la squadra granata era a difendere e in due erano liberi in area di colpire di testa e far gol..Da notare altre mischie pericolose in area Pontedera che se sfruttate a dovere portavano sicuramente alla segnatura ed ad uno sviluppo di match ed esito differente..



 

 

 

 



 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>